Foto della seconda edizione – 2 Luglio 2010 – Visite ai Vivai di Pistoia

Le visite, in orari e percorsi stabiliti, si sono sviluppate partendo da varie zone cittadine ed hanno coperto tutta la piana pistoiese fino a realizzare un totale di sette percorsi completi ed andando a coinvolgere sedici aziende vivaistiche in totale.

Aziende Vivaistiche Visitate: VIVAI PIANTE BIAGINI; VIVAI PIANTE BRESCHI FRANCO;VIVAI PIANTE CIA PISTOIA – Gruppo vivaistico; VIVAI PIANTE GIORGIO TESI; VIVAI PIANTE ROLANDO INNOCENTI & FIGLI;VIVAI PIANTE INNOCENTI E MANGONI; VIVAI PIANTE MATI; VIVAI PIANTE MATTEINI; VIVAI PIANTE MENICHINI; VIVAI PIANTE MENOTTI MELANI; VIVAI PIANTE ROMITI; VIVAI PIANTE SIGNORI MAURIZIO; VIVAI PIANTE TESI UBALDO E FIGLI; VIVAI PIANTE TRINCI IVAN; VIVAI PIANTE VANNUCCI; VIVAI PIANTE ZELARI.
I visitatori sono stati intrattenuti all’interno dei vari vivai ed hanno potuto valutare con attenzione il grande numero di specie verdi coltivate approfondendo completamente sia la conoscenza del territorio che quella della piantumazione interessata.
Produzioni più significative: Conifere – Latifoglie – Arbusti sempre verdi – Arbusti da fiore – Arbusti a foglia caduca – Piante di tipo mediterraneo – Piante rampicanti – Palme e affini – Esemplari a pronto effetto – Bonsai e macrobonsai – Esemplari a pronto effetto (aceri giapponesi e comusflorida) – Piante forestali – Rose – Giovani Piante – Arte topiaria e piante a forma.
La produzione locale ha potuto, così, fare bella mostra di se stessa presentandosi al meglio all’attenzione di tutti i visitatori che ne hanno potuto apprezzare la qualità e la tipologia coltivativi realizzata sia in vaso che in pieno campo: una vera eccellenza della nostra produzione è senz’altro rappresentata dall’arte topiaria che non ha mancato di incuriosire i visitatori he si sono dimostrati estremamente sensibili alle particolarità della lavorazione ed alle essenze verdi adoperate per la realizzazione della scultura verde.
Durante le visite all’interno dei vivai sono state esaminate tutte le tematiche principali relative alla manifestazione di Vestire il Paesaggio ed in particolar modo quelle legate allo sviluppo del tema centrale della manifestazione e cioè relative all’uso del verde per migliorare la qualità della vita, affrontato in tutti i suoi più diversi e molteplici aspetti, sia dal punto di vista ambientale, che salutistico, che di pianificazione territoriale e turistica.  La finalità di questa particolare giornata di incontri e di confronto oltre ad evidenziare la grande capacità produttiva del vivaismo locale ha fatto individuare nella Aziende visitate una forte ed innovativa esigenza progettuale inerente la realizzazione del paesaggio, teso ad utilizzare sapientemente ed in modo corretto le opportunità offerte dall’ampia gamma di piante coltivate nel distretto pistoiese e a far emergere nuovi indirizzi di ricerca per la produzione di alberi ed arbusti, sempre più rispondenti alle esigenze degli operatori coinvolti, a vario titolo, nella commercializzazione e nello studio dei varie settori legati alla cultura del verde ed al vivaismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *